Italian Croatian English French German Slovenian

Giornata Nazionale della persona con lesione al midollo spinale ,Roma 10 Aprile .

Carissimi/e, permettetemi di ringraziare tutti coloro che hanno preso parte alla Giornata Nazionale della persona con lesione al midollo spinale lo scorso 10 Aprile durante l’evento convegnistico tenutosi presso l’Auditorium della sede del Ministero della Salute in viale Giorgio Ribotta, 5.

 

La giornata, oltre a celebrare e ripercorrere i trent’anni di intenso lavoro svolto dalla nostra Federazione, è stata una occasione per presentare e raccogliere quanto emerso dai lavori del Progetto CCM 2012, coordinato da Agenas e Faip e finanziato dal Centro nazionale per la prevenzione e controllo delle malattie del Ministero della salute.

 

In particolare sono stati  illustrati e discussi i dati epidemiologici rilevati ed i tassi di incidenza delle lesioni midollari traumatiche registrati in alcune regioni italiane dall’ottobre 2013 a settembre 2014; ampio spazio è stato riservato all’approfondimento delle criticità riscontrate nei percorsi di cura integrati ospedale-territorio ed è stato illustrato uno studio sulla stima dei costi dell’assistenza alle persone con lesione midollare. 

 

Sono emerse tendenze e spunti di riflessione interessanti che ci hanno restituito una situazione per alcuni aspetti nuova rispetto agli andamenti fin qui conosciuti. Nuove tendenze sono state rilevate in merito all’età media dell’insorgenza della lesione midollare così come rispetto all’incidenza della tipologia di lesione ed alle cause principali del trauma al midollo spinale.

 

Il dibattito è stato arricchito anche dall’intervento dell’esperto in materia di lesioni midollari, prof.

Fin Biering-Sørensen, il quale ha offerto un valido contributo sul tema della standardizzazione dei dati nella ricerca scientifica ai fini della comparazione internazionale delle informazioni rilevate.

 

Faip intende intervenire sull’implementazione di percorsi di presa in carico globale ospedale - territorio affinché nessuna persona con lesione al midollo spinale, soprattutto se in condizioni di particolare criticità, sia lasciata sola.

 

La Faip, assieme al Ministero, alle Regioni ed a tutti i soggetti che sono coinvolti nel processo di cura e presa in carico, promuoverà ogni azione necessaria al fine di rafforzare gli interventi di integrazione tra ospedale e territorio, previsti anche dal nuovo Patto per la salute.

 

A completamento di questo importante progetto siamo ancora impegnati nella elaborazione di una specifica Linea guida sul trattamento della persona con lesione al midollo spinale nelle diverse fasi dell’evento lesivo, compresa quella relativa alla riabilitazione precoce.

 

Tutto il progetto è stato realizzato con il fine ultimo di migliorare l’organizzazione dei servizi socio-sanitari dedicati alla presa in carico delle persone con lesione al midollo spinale del nostro paese condizione necessaria perché possa essere realizzato un percorso d’inclusione sociale virtuoso, attento ai bisogni fondamentali delle persone con lesione midollare e di cui queste ultime dovranno essere necessariamente i principali artefici.

  

Un caro saluto

 

Vincenzo Falabella

 

   
Trieste °C
Udine °C
Tarvisio °C
    Wetter Ostsee